Un’originale kermesse culturale a Monopoli

Domenica, ore 16:33

Otto incontri culturali per otto menù degustativi per i palati più sopraffini

Un nuovo progetto culturale parte nella città di Monopoli.

Si tratta di una kermesse culturale realizzata nel cuore del Centro Storico di Monopoli per miscelare assaggi di letteratura, musica e recitazione con la degustazione di tradizionali prodotti enogastronomici pugliesi, che nella tarda mattinata di ieri è stata presentata all’interno di un caratteristico winebar.

Il programma dell’iniziativa si suddividerà in otto serate in cui scrittori, scrittrici, musicisti e l’attrice internazionale Crescenza Guarnieri (che curerà le letture sceniche tratte dai libri scritti dagli autori ospiti della kermesse) daranno vita nella suggestiva cornice offerta dalla Chiesa di San Giovanni alle presentazioni attive di libri e dischi.

Otto incontri culturali per otto menù degustativi, nutrimento per la mente e per il palato, che ci condurranno in un viaggio multisensoriale tra i sapori dell’Alta Murgia e della Valle d’Itria con i prodotti che meglio rappresentano la cultura enogastronomica della Puglia anche in chiave vegana.

Gli ospiti sono stati invitati e coordinati dalla direzione artistica del dott. Decio Telegrafo Chiarito (presidente dell’Associazione Culturale Parlando Chiaro di Monopoli), impegnato già da diversi anni con la sua Libreria Chiarito nella crescita culturale della città di Monopoli, e accolti dalla efficiente attenzione enogastronomica della squadra del winebar Baldovino.

L’incontro con Rocco Berloco è realizzato in collaborazione con lo Studio Psicoterapeuti Relazionali di Monopoli, l’incontro con Antonio Moresco è realizzato in collaborazione con I Presidi del Libro di Monopoli, gli incontri con Maria Rosaria De Simone e Giovanna Ferrari, Francesca Pidone, Patrizia Rossini per lo spazio “Chat in rosa” contro la violenza di genere sono realizzati in collaborazione con il centro antiviolenza “Il Melograno”.image2


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.