Sfratto per morosità incolpevole, il Comune di Monopoli eroga contributi

Giovedì, ore 08:20

Come presentare la domanda entro il 5 giugno 2015

 

L’Assessore allo Stato Sociale comunica che in data 7 maggio è stato pubblicato sul sito del Comune di Monopoli l’Avviso pubblico per l’erogazione di contributi per morosità incolpevole (anno 2015).

Possono presentare richiesta per usufruire del contributo i nuclei familiari il cui richiedente sia cittadino italiano, di uno Stato Ue o possieda un regolare titolo di soggiorno. Presupposto è la titolarità di un contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato (escluse le categorie catastali A1, A8 e A9) e residente nell’alloggio da almeno un anno; deve essere destinatario di un atto di intimazione di sfratto per morosità con citazione di convalida; possedere un reddito ISE non superiore ad € 35.000,00 o un reddito derivante da r attività lavorativa con un valore ISEE non superiore ad € 26.000,00; non deve essere titolare di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su immobili, nella provincia di residenza, fruibile ed adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare (tale requisito è esteso a tutti i componenti del nucleo familiare).

Il soggetto richiedente deve versare in una situazione di morosità incolpevole, ossia una situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare a causa della perdita del lavoro per licenziamento, accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro, cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale, mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici, cessazione di attività libero professionali o di imprese registrate alla C.C.I.A.A., derivanti da cause di forze maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente o malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali.

Alla domanda dovrà essere allegata copia del contratto di locazione regolarmente registrato, copia dell’intimazione di sfratto per morosità con citazione per la convalida, dalla quale si deduca l’ammontare complessivo della morosità e, se già intervenuta, copia del verbale della prima udienza oppure copia dell’ordinanza di convalida di sfratto per morosità, copia dell’eventuale atto di precetto e/o della significazione di esecuzione e documenti comprovanti il possesso delle condizioni d’incolpevolezza della morosità.

Le domande di partecipazione devono essere compilate sui moduli predisposti dal Comune reperibili sul sito web all’indirizzowww.comune.monopoli.ba.it o distribuiti presso l’Ufficio Politiche Abitative del Comune di Monopoli sito in Vico Acquaviva 19 o presso i CAFF e i Sindacati di categoria. Il termine ultimo è il giorno 5 giugno 2015, pena l’esclusione, presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Monopoli sito il via Garibaldi n. 6.

L’importo massimo di contributo concedibile non può superare l’importo di € 8.000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.