Vandalismo, rimosse le scritte ai bagni pubblici

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mercoledì, ore 13:26

L’Assessore Annese: «Atti di vandalismo che ricadono sulla collettività»

«Penso sia arrivato il momento di avviare una battaglia contro chi giornalmente deturpa i beni o i muri di Monopoli con scritte che costano in termini non solo economici ma anche di immagine della città». Ad affermarlo è l’Assessore ai Lavori Pubblici Angelo Annese in merito alle continue scritte che appaiono sui muri della città.

«Questa settimana siamo dovuti intervenire sul lungomare della Porta Vecchia per eliminare disegni e scritte apparse sui muri dei bagni pubblici. Non potevamo lasciare l’immobile in quelle condizioni alla vigilia della stagione estiva in quanto non rappresentava un buon biglietto da visita per la città. Stiamo parlando di una struttura ristrutturata solo un anno fa e che è stata presa di mira dai questi graffitari», evidenzia Annesse.

«Negli ultimi dieci giorni siamo dovuti intervenire sulle mura di cinta della Porta Vecchia per eliminare una scritta che deturpava un angolo così suggestivo di Monopoli. Solo la settimana scorsa altre scritte erano apparse sull’appena restaurato Monumento ai Caduti di Largo Fontanelle. Siamo stanchi di procedere periodicamente per cancellare scritte o disegni di giovani che utilizzano questo mezzo per comunicare tra loro. L’Amministrazione Comunale sta provvedendo ad effettuare interventi di pulizia ma non è più disposta a tollerare simili azioni. Sono conscio però che per combattere questo fenomeno occorre la collaborazione di tutti e per questo mi appelloancora una volta ai cittadini. Il territorio comunale è vasto e le forze dell’ordine non possono essere dovunque», prosegue l’Assessore ai Lavori Pubblici. Che conclude: «Forse agli autori non è chiaro che questi atti di vandalismo ricadono sulla collettività».


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

544 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

“The Monopoli Times, la nuova frontiera dell’informazione” – www.monopolitimes.com

Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33