Estate monopolitana 2015, presentato il cartellone degli eventi

Martedì, ore 00:12

I proventi della Tassa di Soggiorno 2014 saranno impiegati solo per il miglioramento della ricettività turistica e soprattutto in servizi e promozione

Ieri mattina, il cartellone degli eventi dell’Estate monopolitana 2015 del Comune di Monopoli è stato ufficialmente presentato alla città, nel corso di una conferenza stampa indetta dal Sindaco Emilio Romani, dall’Assessore allo Sviluppo Economico Giuseppe Campanelli e dal Consigliere Comunale con delega alla Cultura ed alle Politiche Giovanili Giorgio Spada, che si è consumata all’interno della Sala Consiliare “Ignazio Perricci” a Palazzo di Città.

Gli eventi saranno finanziati attraverso i tradizionali capitoli di spesa del bilancio del turismo e della cultura, senza attingere alle risorse provenienti dalla Tassa di Soggiorno, che invece saranno impegnati solo per il miglioramento della ricettività turistica e soprattutto in servizi e promozione (come sottolineato durante la seconda Conferenza dei Servizi).

Per la prima volta, gli interventi di promozione turistica e culturale dell’estate monopolitana 2015 (approvati con Delibera di Giunta n.67 del 10 aprile 2015) sono stati programmati ed approvati con largo anticipo, al fine di consentire una più efficace promozione e la relativa incidenza positiva sulle presenze di turisti e visitatori.

«L’aspetto importante di questo cartellone è senz’altro quello di aver puntato su pochi eventi ma di qualità e caratterizzanti del nostro territorio. Non è da trascurare neanche la ambita vocazione di questi eventi ad essere calendarizzati ogni anno, al fine di poter fidelizzare i turisti e visitatori», ha sottolineato Campanelli.

«In base agli impegni presi nelle Conferenze per lo Sviluppo (dimostratosi vero strumento partecipativo), gli eventi sono stati tutti finanziati con i tradizionali capitoli di spesa del bilancio del turismo e della cultura, senza attingere alle risorse provenienti dalla tassa di soggiorno. Infatti tali risorse, come da sempre nelle intenzioni di questa Amministrazione, sono e saranno impegnati solo per il miglioramento della ricettività turistica, e quindi soprattutto in servizi e promozione», ha concluso l’Assessore.

Tra gli eventi riconfermati gli appuntamenti con lo “Street Band Show” che quest’anno si terrà a giugno per tre giorni di seguito, il “Pjazza Palmieri Festival Jazz” in programma a inizio settembre e il “Fermento Blues” (18 e 19 luglio). Non mancheranno le novità come il “Festival degli artisti di strada” (il 30 e 31 luglio), l’evento gastronomico “Bi Street” (dal 26 al 28 giugno) e “Monopoli e i giardini” (a metà luglio)

«In armonia con l’assessorato al Turismo e allo Spettacolo, come Delegato alle Politiche Giovanili e Culturali, ho inteso puntare su quegli eventi che fossero in sintonia con le mie deleghe, appunto, e che negli anni hanno registrato una crescita davvero significativa in termini di utenza e di coinvolgimento turistico», ha sottolineato Giorgio Spada.

«Ho individuato i criteri di premio nella gratuità dell’evento, nella longevità dell’evento, nel numero delle presenze di pubblico stimato dalle Forze dell’Ordine, nella giovane età media degli organizzatori, da un lato, e nella ampiezza della fascia di età dei fruitori, dall’altro, oltre che nella qualità ovvero freschezza della proposta culturale offerta», ha evidenziato il Consigliere Comunale delegato alle Politiche Culturali.

«Grazie alla preziosa collaborazione con alcune operose associazioni cittadine, ho, altresì, voluto immaginare una ricca programmazione di mostre di genere pittorico, letterario, fumettistico e fotografico al Castello “Carlo V”, in quanto luogo simbolo della storia e della cultura cittadina di un tempo e di oggi, cercando di favorire una crescita graduale di interesse alla fruizione e alla creazione di spettacoli teatrali, soprattutto in vista della prossima futura riapertura del Teatro Radar. La riuscita e fortunata rassegna di letture sceniche e teatro, già inaugurata la scorsa estate, mi ha motivato a premere l’acceleratore proprio su ciò che ancora, e solo per poco, manca alla Città. Per i bambini non potevano mancare i laboratori di letture e di espressione, uniti alla musica, che si terranno presso la Biblioteca dei ragazzi.  La stessa Biblioteca, in alcuni casi e anche per la prossima estate, raggiungerà a satellite, le spiagge libere cittadine per coinvolgere i più piccini alla lettura. Giovani, bambini, coinvolgimento, lettura, fotografia, pittura, musica, poesia, teatro…queste sono le parole chiave contenute in eventi “pochi nel numero ma grandi nei numeri”», ha concluso Spada.

La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

996 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

“The Monopoli Times, la nuova frontiera dell’informazione” – www.monopolitimes.com

Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33