Una buona Action Now! cede nel finale ad un Ceglie più cinico e concreto

foto Sabino Calabretto - 1989 - play - 192 cm. - stag. sport. 14 - 15Lunedì, ore 08:13              

Emozioni malgrado il match fosse privo di significato per la classifica. Da domenica al via i play – off           

Nell’ultimo turno della stagione regolare del girone unico di Serie D pugliese, l’Action Now! Monopoli si fa superare nel finale dal Ceglie ed interrompe così ad 11 la serie di vittorie consecutive.

La gara era ininfluente per la classifica finale, in quanto la squadra messapica era già certa della prima posizione ed il team di coach Carolillo della seconda. Ne è uscita una partita comunque intensa e divertente per il folto pubblico che ha assiepato le gradinate della Melvin Jones, con una colorata e rumorosa rappresentanza di tifosi ospiti che hanno sostenuto in modo caloroso e corretto i loro beniamini.

La cronaca dell’incontro ha visto le 2 formazioni affrontarsi secondo le proprie caratteristiche tecniche. I padroni di casa, nella circostanza privi di uomini importanti, si sono affidati alla difesa individuale ed in attacco hanno vissuto su giocate di talento, spesso però eccedendo in inconsueti individualismi, che non hanno certo giovato ad una efficace selezione delle conclusioni. Il Ceglie ha sfruttato a dovere il carisma e l’esperienza dei suoi giocatori più rappresentativi, che nella circostanza hanno saputo orientare a loro piacimento le sorti della contesa, approfittando sapientemente di ogni episodio favorevole. Emblematico quanto accaduto a 4 minuti dal termine, con l’Action Now! in vantaggio per 64 – 58, palla in mano e tutta l’inerzia del match ormai dalla propria parte. Un’inopinata interruzione, dovuta alle intemperanze di uno spettatore, ha letteralmente spento i monopolitani, mentre gli ospiti hanno saputo sfruttare ogni possesso e piazzare un clamoroso break di 16 a 5, andando a vincere tra il tripudio dei propri supporters. Una lezione certamente utile per la squadra di Sergio Carolillo, che avrà avuto modo di capire subito che aria tirerà da domenica prossima nei play – off.

Al termine ecco cosa ha dichiarato Sabino Calabretto, il play assente ormai da 2 mesi che sta tentando di recuperare dopo il brutto infortunio che lo ha colpito: “Peccato per la sconfitta, perché abbiamo giocato una buona partita. Abbiamo dimostrato una volta di più di essere una squadra vera, perché sappiamo andare oltre le assenze e giocarcela sempre. Magari stasera non siamo riusciti a giocare di squadra come facciamo di consueto, ma gli avversari erano forti e qualcuno di noi ha sentito un po’ di pressione in più, anche per la presenza di un pubblico così caldo e numeroso. Una sconfitta che ci servirà sicuramente per entrare meglio in clima play – off. Io spero di poterci essere, ma sono contento che i miei compagni siano cresciuti in questi mesi e che anche in mia assenza la squadra sia ormai in grado di giocare molto bene”.

Domenica prossima iniziano i play – off, con la semifinale al meglio delle 3 partite con la Mens Sana Mesagne. Si gioca alla Melvin Jones con inizio alle ore 19, gara #2 si giocherà invece a Mesagne giovedì 7 alle ore 20.30.

ACTION NOW! MONOPOLI – NUOVA PALLACANESTRO CEGLIE 67 – 72

(1° Q: 21 – 24; 2° Q: 36 – 34; 3° Q: 51 – 54)

 

ACTION NOW MONOPOLI: Stomeo, Rosato, Calisi 11, Pavone 14, Russano 5, Lescot 24, Dimola 13, Sabato, Amoruso, Centrone L. n.e..  Allenatore: Sergio Carolillo

NUOVA PALLACANESTRO CEGLIE: Milone 11, Lasorte 5, Fanelli 15, Semeraro 1, Argentiero 3, Crovace 3, Faggiano 28, Urso 2, Maggio e Laneve n.e.. Allenatore: Motta

Arbitri: Ranieri e Desposati

 

UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI

1,013 Visite totali, 2 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

“The Monopoli Times, la nuova frontiera dell’informazione” – www.monopolitimes.com

Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33