FLASH: intervento di valorizzazione della via Traiana

Martedì, ore 16:12

 

È finanziato dal Patto Polis del 2004

La via Traiana è interessata da un intervento di valorizzazione in corso per un importo di 2 milioni e 100 mila euro, finanziato nell’ambito del Patto Polis del 2004.

A confermarlo è la Deliberazione di Giunta Comunale n°56 del 1 aprile 2015, con la quale è stata illustrata la fase progettuale definitiva del “Progetto di completamento del percorso promiscuo ciclo-pedonale di collegamento con le aree litoranee. Litoranea via Procaccia-Santo Stefano” e sono state elencate le voci relative alle risorse economiche necessarie per finanziare i 601.885, 45 euro previsti (che tra l’altro trovano copertura a valere sul finanziamento a perfezionarsi da parte del Ministero allo Sviluppo Economico per il tramite del Patto territoriale Polis).

L’opera infatti si congiungerà anche con Viale Aldo Moro in modo tale da valorizzare sapientemente la zona ed agevolare escursioni in bicicletta grazie al miglioramento del servizio offerto alla collettività, nonché l’incremento dell’offerta in termini di accessibilità e mobilità per le aree demaniali, attraverso la creazione di spazi urbani di importanza strategica per i servizi turistici e l’attrattività, considerata la presenza del sito archeologico “Grotta delle Mura” in via Tommaso Moro, dove è stato rinvenuto lo scheletro di un bambino di diciotto mesi alto 60 centimetri, risalente alla fase centrale del Paleolitico-Epigravettiano finale (11.420 anni a.C.), in perfetta connessione anatomica e della via Traiana, che risale al II sec. d.C., quando l’imperatore Traiano, per agevolare le comunicazioni con l’Oriente, provvide alla monumentalizzazione di un antico tratto stradale che univa Benevento a Brindisi; si tratta di una variante della più nota via Appia, realizzata a partire dalla fine del IV sec. a.C. ad opera del censore Appio Claudio Cieco, allo scopo di collegare Roma all’Adriatico.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.