Monopolitano accusa malore e muore nell’agro fasanese

 IMG_20150401_181618Mercoledì, ore 19:06

Il ritrovamento del corpo esanime è avvenuto grazie alla suoneria del telefono cellulare

Ieri pomeriggio (31 marzo 2015), un 65enne monopolitano è stato improvvisamente colto da malore in aperta campagna, che gli è stato fatale.

Si tratta dello stimatissimo Pietro Lacitignola, che era uscito di casa per fare una breve scampagnata in località Savelletri.

L’allarme è stato lanciato dallo stesso, che ha allertato i familiari intorno alle ore 16 indicandogli come punto di riferimento un vecchio casolare affinchè potesse essere soccorso con più facilità, facendo scattare le ricerche.

Soltanto dopo tre ore, verso le 19:30, quando purtroppo non c’era più nulla da fare, facendo squillare il cellulare per semplificare il suo ritrovamento, i Carabinieri di Fasano sono riusciti a trovare il corpo esanime dell’uomo nei pressi della strada che congiunge Savelletri a Fasano.IMG_20150401_181627


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.