2015_03_29_4999Mercoledì, ore 07:34

 

Piediluco ospita tutto il canottaggio italiano al primo Meeting Nazionale di Canottaggio

 

In principio era…Piediluco: nel cuore d’ Italia, frazione di Terni, luogo d’origine e sviluppo del canottaggio italiano. Proprio qui da giovedì 26 a domenica 30 Marzo, i canottieri di tutta Italia (tra questi gli atleti della Canottieri Monopoli 2005) si sono dati battaglia a colpi di remi. Le regate sono state organizzate dalla federazione, secondo due tipologie: dal Giovedì si è disputata la TRIO 2016 (competizione riservata ai soli atleti scelti dallo staff tecnico Federale, a fini selettivi per i prossimi appuntamenti internazionali) per esser seguita il Venerdì, dal classico Meeting Nazionale. 11110588_10206246673596225_2719726161172444565_oLa Canottieri Monopoli 2005 ha schierato atleti in entrambe le tipologie. Partendo dai big, presente l’azzurra Elsa Carparelli che dal Giovedì mattina ha iniziato a dar prova di sè ,con un’ottima prestazione in singolo; tanto da esser selezionata per completare il doppio con la Sara Magnaghi (atleta italiana riconosciuta a livello mondiale). Il ciclone Carparelli, però, colpisce anche in questa specialità attirando l’attenzione dei tecnici federali, i quali l’hanno subito ingaggiata per le gare finali di Domenica, a bordo di un quadruplo da brivido, espressione massima del canottaggio assoluto senior femminile: Carparelli, Magnaghi, Bertolasi, Schiavone. Una formazione di tal fatta non poteva non ottenere l’ambito podio.  Giornata pienamente soddisfacente per la giovanissima Elsa che riesce a rendere realtà un ulteriore sogno: da vogatrice amatoriale ad atleta azzurra, fino a sedere in  barca con “leggende” del canottaggio femminile. Usando come metro di comparazione il tennis: è come se una giovane tennista gareggiasse in coppia con Flavia Pennetta. Risulta scomodo un paragone così, ma ciò accade poiché le mode esistono anche nello sport, facendo risultare molto più pubblicizzati alcuni ed escludendo altri (ritenuti di nicchia o spesso sconosciuti). Passiamo ora al Meeting Nazionale, la Canottieri Monopoli 2005 aggredisce nella categoria Ragazzi con il doppio (Fortunato Lorenzo – Sardella Filippo) vincenti nella piccola finale. Ricordiamo che i ragazzi hanno dovuto tener testa ad avversari anagraficamente più grandi, come previsto dal regolamento. Tuttavia i due hanno fatto registrare un ottimo riscontro cronometrico. Schierato in categoria Senior, il singolista Giuseppe Marasciulo vince anche lui nella piccola finale (4° miglior tempo assoluto di categoria). Non resta che augurare agli atleti un AD MAIORA  attendendo ansiosi le prossime sessioni della Trio e del Meeting Nazionale. Per ora..buona la prima!!!

Enrico Comes – Ufficio Stampa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.