Venerdì, ore 19:22

Papio: “Monopoli torni protagonista delle proprie scelte”

Durante i lavori della V Commissione Consiliare di lunedì scorso (16 marzo 2015), il movimento manisporche ha presentato le proprie osservazioni tecniche (inviate anche al Commissario regionale, dott. Giovanni Campobasso, che a Sua volta l’ha trasmessa al CONAI per le proprie considerazioni) alla bozza del Capitolato d’Appalto per l’aggiudicazione del nuovo Servizio per la raccolta RSU nell’Ambito ARO BA/8, all’indomani di un approfondito incontro del 14 marzo scorso avuto con il Dirigente comunale, ing. Pompeo Colacicco.

Il documento di manisporche denunciava la debolezza strutturale del Capitolato in stesura, che pare non definisse i parametri dell’appalto (quantità e prezzi unitari di ogni tipologia di servizio) rimandando alle imprese partecipanti al bando il compito di trasformare uno studio di fattibilità in un progetto esecutivo: un aspetto che secondo il movimento “provocherebbe notevoli difficoltà nel definire il vincitore e creerebbe un’irreparabile sperequazione dei costi dell’appalto tra i Comuni dell’ARO BA/8, conseguente alla mancata omogeneizzazione degli stessi costi posti a base d’asta”.

 


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.