Giovedì, ore 11:30

Il cadavere è stato rinvenuto da un pescatore. LE FOTO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alle prime luci dell’alba, un cadavere è stato rinvenuto da un pescatore in mare in località Torre Incina.

A perdere la vita, a causa di un malore, è un pensionato 68enne polignanese, Sante De Donato, che pare si occupasse del trasporto di prodotti ortofrutticoli e che, al termine di quest’attività (svolta per impegnare il tempo libero), era solito di tanto in tanto fare un bagno in mare anche d’inverno prima di fare rientro a casa verso le 05:30 del mattino.

Come confermato dal Medico Legale Dott. De Donno della Medicina Legale del Policlinico di Bari, l’uomo sarebbe deceduto per un arresto cardiaco e successivo annegamento.

Soltanto poco prima delle ore 07:00, la segnalazione è giunta al centralino dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli che hanno immediatamente allertato il personale della Capitaneria di Porto di Monopoli, guidata dal Comandante T.V. (CP) Salvatore De Crescenzo, precipitatosi in loco dove sopraggiungeva anche il figlio della vittima; la famiglia si era difatti allarmata non vedendo rientrare l’uomo, che era giunto li a bordo della propria autovettura, nelle vicinanze della quale aveva lasciato in ordine vestiti e documenti.

Il cadavere è stato cosi recuperato a bordo della motovedetta CP 887.

La salma ora è stata trasferita presso la Medicina Legale di Bari per essere sottoposta ad un altro esame, che dovrebbe confermare le cause della morte.

 


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.