Martedì, ore 13:01

Pare si sia trattata di un’esasperata richiesta di aiuto

 

Sabato scorso, l’esasperato bisogno di attenzioni pare che abbia spinto un monopolitano (residente nell’agro cittadino) ad emulare un gesto estremo, all’interno del garage della propria abitazione, per postare un selfie sulla propria bacheca Facebook.

Seppur i social network rientrino nella sfera del mondo virtuale, è risaputo che comunque si stringono delle relazioni interpersonali tali da trarne conforto; ebbene, nonappena comparsa la foto sull’home del proprio profilo Facebook, la cerchia di amici dell’uomo (che sembrerebbe stesse subendo il dramma della perdita del lavoro e della separazione dalla moglie) ha immediatamente dato l’allarme.

Sul posto è immediatamente intervenuta l’Aliquota Radiomobile del NOR (Nucleo Operativo e Radiomobile) dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli.

I militari hanno così appurato che si fosse trattato esclusivamente di una ricerca di attenzioni da parte del nostro concittadino che, fortunatamente, non ha tentato di compiere l’insano gesto.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.