Naturalmente 2015 ospita l’associazione “Terra Libera dai Veleni”

Sabato, ore 14:59

Appuntamento a mercoledì 18 marzo 2015 alle 19 presso l’auditorium della Chiesa del Sacro Cuore

L’Associazione “Terra Libera dai Veleni” sarà ospite del prossimo appuntamento della campagna di sensibilizzazione, informazione ed educazione ambientale (e non solo), “Naturalmente 2015”, organizzata dal movimento naturalMENTE e da cittadini che, accomunati da uno spirito di profondo rispetto verso l’ambiente, si impegnano con tenacia, fantasia e creatività per tenere alta l’attenzione sulle emergenze del nostro pianeta e proporre modelli e stili di vita ecologici: a costo zero per chi partecipa e profitto zero per chi organizza! (Perché Zero dovrebbe essere l’impatto di ciascuno di noi sull’ecosistema!) e che quest’anno si arricchisce della collaborazione con altre associazioni, movimenti e comitati attivi sul nostro territorio e particolarmente attenti alle tematiche trattate, in programma per mercoledì 18 marzo 2015 alle ore 19 presso l’auditorium della Chiesa del Sacro Cuore in via Fiume a Monopoli.

Nata 3 anni fa in Valle d’Itria, l’associazione parlerà del delicato e controverso tema dei fitofarmaci in agricoltura ed illustrerà le iniziative sociali e culturali, passate ed in programma, mirate al fine di liberare il territorio da pesticidi, diserbanti e quant’altro di nocivo per l’ambiente.

“I nostri ospiti – raccontano dal team – vorrebbero consegnare al Sindaco, Ing. Romani, e all’Ass. all’Ambiente (o a dei loro delegati) una proposta di delibera, già approvata in altri Comuni pugliesi, tesa a promuovere una campagna informativa per la limitazione di prodotti fitosanitari in agricoltura ed all’adozione di iniziative necessarie a regolamentare, limitare e disciplinare l’uso di prodotti fitosanitari nel territorio comunale”.

Per l’occasione sarà proiettato “More than honey”, il documentario incentrato sulle api, che approfondisce il tema di come la loro sopravvivenza sia sempre più a rischio e, che ha inoltre come obiettivo quello di mostrare il difficile rapporto tra le api e gli esseri umani e, più in generale, il rapporto tra l’uomo e natura.

“Potremmo immaginare a stento che un terzo di ciò che mangiamo non esisterebbe senza il lavoro delle api – spiega naturalMENTE – Ci faremo aiutare dall’apicultore Andreas Facius a comprendere tali problematiche, porgendogli tutte le domande che ci verranno in mente durante il corso della serata. Come sempre saranno benvenute le vostre curiosità, le vostre domande e le vostre provocazioni. Inoltre, per tutta la durata dell’incontro l’Ass. Terra Libera dai Veleni sarà presente con un banchetto dove poter effettuare l’iscrizione alla loro associazione e raccogliere informazioni utili. Gli appuntamenti di naturalMENTE sono anche momenti di incontro, per stare bene in compagnia e, come sempre, a fine serata sarà possibile degustare le prelibatezze culinarie, possibilmente in linea vegana o vegetariana, cortesemente offerte da chi sarà disposto a prepararle e condividerle con tutti i partecipanti. Crediamo fermamente nell’importanza del “momento del convivio” come mezzo per socializzare, confrontarsi e lasciarsi contaminare, sentendosi più comunità. Ricordiamo a chiunque voglia prender parte al banchetto, di portare con sé un piatto, un bicchiere e delle posate, così eviteremo di utilizzare quelle di plastica e di produrre rifiuti”.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.