Droga: 19enne monopolitano sorpreso a cedere cocaina

Martedì, ore 07:23

 

Segnalati i due “clienti”

 

 

 

I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno arrestato un 19enne incensurato del posto, con l’accusa di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile – Aliquota Operativa Carabinieri di Monopoli, nel corso di un mirato servizio volto alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno colto il giovane in flagranza di reato, mentre cedeva, in cambio di 50 euro, due dosi di Cocaina, del peso complessivo di gr. 1,2, a due  suoi coetanei. Immediate perquisizioni personali a carico dei predetti, consentivano di rinvenire, addosso al predetto ed agli acquirenti, rispettivamente gr. 2,1 del medesimo stupefacente e gr. 4,5 di Hashish, nonché il denaro provento dell’attività di spaccio; tutto sottoposto a sequestro. La consegna dello stupefacente avveniva proprio in prossimità di un’abitazione rurale nella disponibilità dei due acquirenti dove gli stessi, secondo quanto accertato, avrebbero dovuto poi consumare la Cocaina appena acquistata e l’Hashish già in loro possesso, unitamente ad altri amici. L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari. I due consumatori, invece, sono stati segnalati amministrativamente all’U.T.G., per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.