Droga: pregiudicata castellanese torna in carcere

Domenica, ore 07:07

Ai domiciliari, i Carabinieri della Conpagnia di Monopoli l’hanno sorpresa mentre cedeva diverse dosi di eroina

 

 

I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno arrestato L.A., trentunenne pregiudicata del posto, con l’’accusa di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. La scorsa serata i militari della  Stazione Carabinieri di Castellana Grotte, nel corso di mirato servizio, hanno colto la donna in flagranza di reato mentre dall’’interno della propria abitazione – dove già  si trovava agli arresti domiciliari per pregresse vicende giudiziarie – stava cedendo ad un consumatore 13 dosi preconfezionate di “Eroina” del peso complessivo di 13 grammi. Successiva perquisizione domiciliare, effettuata unitamente a personale del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno, ha consentito di rinvenire ulteriori grammi 10 di “Eroina”, un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento dello stupefacente, nonché la somma contante di Euro 280,00, provento dell’attività illecita; il tutto sottoposto a sequestro. La donna, pertanto, è stata tratta in arresto e condotta presso la Casa Circondariale di Bari, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.