FB_IMG_1425061451538

Sabato, ore 00:30

Il format artistico si terrà sabato 14 e domenica 15 marzo 2015 al Castello Carlo V

“Io sono suono” è il format artistico istituito dalla Cooperativa Alice Area Arti Espressive, patrocinato dal Comune di Monopoli e già sperimentato in diverse realtà cittadine, che si occupa di trasformare in segno l’emozione dei bambini attraverso i suoni, presentato ieri sera all’interno della Libreria Children di Monopoli e che si terrà sabato 14 (dalle 17 alle 20) e domenica 15 marzo (dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20) presso il Castello Carlo V.

Il workshop, che prevede la partecipazione di massimo quindici bambini dai 6 agli 11 anni (ai quali è rivolto) – anche se si è lavorato in passato anche con bambini di cinque anni, dimostratisi particolarmente interessati – previa iscrizione (è possibile effettuarla con un acconto di 20 euro, negli orari di apertura della Libreria Children ad un costo di 50 euro a bambino o di 80 euro per due), permette di lavorare sull’emotività e sulla relazione con l’altro (fondamentale nell’età della crescita).

Nato dall’idea dell’organizzatrice Emanuela Sardella all’indomani della conoscenza dei conduttori, Donatella Tummillo e Marco Malasomma, i quali hanno lavorato con diverse categorie di persone, tra cui quelle affette da disagio psichico, il percorso intensivo partirà dal corpo del bambino con la produzione di suoni, che si trasformeranno in segno.

L’obiettivo è quello di creare una grande opera collettiva, quasi un graffito 2015 d.C. con il coinvolgimento dei genitori, che parteciperanno alla performance finale, diventando parte integrante dell’esperienza vissuta dai propri pargoli.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.