Venerdì, ore 07:05

Una brutta storia di violenza nei confronti delle donne si è risolta grazie ad una telefonata al “112” che ha consentito l’immediato intervento dei carabinieri. A finire in manette un 48enne incensurato barese arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari con le accuse di maltrattamenti in famiglia e percosse e lesioni.

L’uomo, in fase di separazione con la moglie, dopo essersi introdotto nell’abitazione della donna, nel corso di una discussione con la stessa l’ha aggredita mettendo a soqquadro la casa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno bloccato il 48enne traendolo in arresto. La vittima soccorsa da personale sanitario dell’Ospedale Di Venere ha riportato lesioni al capo e ad una gamba giudicate guaribili in sette giorni. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari l’uomo, dopo la convalida dell’arresto, è stato collocato ai domiciliari.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.