Furto in appartamento: altri due complici pedinano i padroni di casa. Quattro arresti

Martedì, ore 07:09

Quattro persone sono finite in manette con l’accusa di furto in appartamento grazie ad una efficace attività d’indagine condotta dai Carabinieri della Compagnia di Trani che hanno operato in stretta sinergia con i paritetici comandi di Triggiano e Bari.

Fondamentale una telefonata al numero di emergenza “112” fatta da alcuni cittadini che segnalavano al Comando di Trani la presenza di alcuni individui sospetti aggirarsi per le vie della città. Di lì i militari sono partiti e in sinergia con i carabinieri di Triggiano sono riusciti a cogliere con le mani nel sacco due dei quattro malviventi, beccati mentre tentavano di svaligiare un appartamento in quel comune. Gli altri due complici invece sono stati arrestati a Bari mentre pedinavano i padroni di casa al fine di assicurarsi che non facessero rientro prima della conclusione del “colpo”.

Si tratta di un 44enne, un 31enne, un 48enne baresi già noti alle Forze dell’Ordine e un 39enne incensurato di Modugno, legato ai primi da vincoli di parentela, ritenuti responsabili di furto in abitazione in concorso. Nella disponibilità dei due topi d’appartamento i militari hanno trovato una copia delle chiavi della casa probabilmente trafugate nei giorni scorsi.

Dopo la convalida degli arresti, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, i primi tre sono stati associati presso la casa circondariale di Bari mentre il 39enne collocato ai domiciliari.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.