Tentato furto di cavi in rame

Lunedì, ore 07:09

I Carabinieri della Tenenza di Bisceglie hanno arrestato un 26enne e un 33enne del luogo, già noti alle Forze dell’Ordine,  ritenuti responsabili di tentato furto aggravato. I due sono stati notati in un’area rurale mentre armeggiavano all’interno di un capannone in disuso da una pattuglia della locale Polizia Municipale. Una telefonata al numero di emergenza “112” ha consentito l’immediato intervento dei carabinieri che hanno bloccato e tratto in arresto i due prima che potessero darsi alla fuga per le campagne circostanti. Il successivo controllo all’interno della struttura ha permesso di appurare che i due stavano estraendo cavi in rame dall’impianto elettrico a parete del capannone. Tratti in arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, sono stati collocati ai domiciliari.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.