1Domenica, ore 07:04

Aveva pensato di trasformare la cantina in una serra per la coltivazione di piante di marijuana ma scoperto è finito in manette. Si tratta di un 24enne di Gravina in Puglia, già noto alle Forze dell’Ordine, arrestato dai carabinieri della locale Stazione con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nel corso di un controllo nell’abitazione del giovane, hanno notato una botola coperta da un tappeto attraverso la quale si accedeva in una stanza al piano inferiore. Il successivo controllo nel locale ha consentito di trovare 10 piante di marijuana, alte circa un metro e mezzo in buono stato di fioritura, per un peso complessivo di oltre otto chili sottoposte a sequestro unitamente ad un altro chilo di foglie di marijuana in fase di essicazione, ad un ventilatore, un piccolo impianto di irrigazione, prodotti fertilizzanti ed una dose di hashish. Tratto in arresto il giovane, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.