Mercoledì, ore 07:22

I Carabinieri della Stazione di Gravina in Puglia hanno arrestato un 35enne del luogo e un 27enne albanese ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso. Nel corso di un servizio perlustrativo i militari hanno notato i due che, alla guida di un motocarro carico di rame e ferro appena asportato all’interno del locale ex mulino, cercavano di dileguarsi uscendo dal cancello della struttura. L’immediato intervento dei carabinieri ha consentito di bloccare i malfattori e di recuperare l’intero carico costituito da 4 motori e 4 ingranaggi per mulini contenenti rame oltre a materiale ferroso per un peso di 2 tonnellate e mezzo e per un valore di circa 50mila euro, il tutto restituito all’avente diritto.
Il controllo all’interno della struttura oltre ad aver consentito di appurare la forzatura del lucchetto del cancello di ingresso ha permesso di rinvenire, già adagiati sulla porta di ingresso e pronti per essere portati via, altri 4 motori, 2 ingranaggi e 2 coclee per grano.
Tratti in arresto i due, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari sono stati associati presso la locale casa circondariale.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.