Furto in abitazione: ai domiciliari, diventano irreperibili

Mercoledì, ore 07:05

Dopo aver tentato un furto in un’abitazione di Putignano sono stati arrestati dai Carabinieri della locale Stazione e sottoposti agli arresti domiciliari evadendo il giorno successivo e rendendosi irreperibili. Si tratta di due georgiani, un 33enne e un 24enne arrestati con le accuse di tentato furto aggravato in concorso, resistenza a P.U. e porto abusivo di oggetti atti ad offendere nonché deferiti in stati di irreperibilità per evasione.
I due mentre tentavano di introdursi in un’abitazione danneggiando la porta di ingresso sono stati sorpresi dal proprietario che ha subito telefonato al numero di emergenza “112”. Sul posto è prontamente intervenuta una pattuglia della locale Stazione che ha intercettato i due mentre tentavano la fuga bloccandoli al termine di una breve colluttazione. La successiva perquisizione ha consentito di rinvenire nella loro disponibilità un grosso coltello, una torcia e un passamontagna il tutto sottoposto a sequestro. I due, sottoposti ai domiciliari in attesa di presentarsi presso il Tribunale di Bari per essere giudicati con rito direttissimo si sono resi irreperibili. Dopo la convalida dell’arresto l’A.G. ha emesso a carico dei due un provvedimento di custodia cautelare in carcere. I due sono attivamente ricercati.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.