Droga: finisce ai domiciliari nella stanza dell’hotel

SUC55279Lunedì, ore 07:07

E’ stato sorpreso con 215 grammi di hashish che deteneva in un muretto a secco nei pressi dell’hotel dove viveva. Si tratta di un 32enne di Santeramo in Colle, già noto alle Forze dell’Ordine, che, arrestato dai Carabinieri della locale Stazione con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato sottoposto agli arresti domiciliari nella stanza dell’hotel dove era domiciliato.
I militari, che da qualche tempo seguivano gli spostamenti dell’uomo, nel corso di un mirato servizio lo hanno notato uscire dall’albergo e dirigersi nei pressi di un muretto a secco distante una cinquantina di metri dalla struttura ricettiva. A quel punto, dopo essersi guardato intorno, ha raccolto una busta in cellophane nascosta tra le pietre quando sono intervenuti i carabinieri che lo hanno bloccato al termine di una breve colluttazione. Il successivo controllo ha consentito di rinvenire nella busta due panetti di hashish pari a 205 grammi mentre in un terreno adiacente altri 10 grammi della stessa sostanza suddivisi in 9 pezzi, il tutto sottoposto a sequestro. Il controllo effettuato nella stanza dell’hotel ha consentito di rinvenire un coltello a serramanico con lama parzialmente annerita e 3 ritagli di carta riportanti nomi e cifre.
Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, l’uomo è stato collocato ai domiciliari.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.