Domenica, ore 17:42

73-66 sul parquet del PalaIPSIAM

73-66. L’AP Monopoli ricomincia dalla vittoria conseguita ieri pomeriggio contro il Lecce tra le mura amiche del PalaIPSIAM di Monopoli.

Si sarebbe tratta di “una partita sofferta”, nella quale l’AP avrebbe dimostrato di avere “ancora poco mordente – ha rivelato coach Massimo Morè nei commenti post-gara – più di quanto sarebbe dovuta essere, ma abbiamo portato a casa i due punti e questo è l’importante”.

“Un altro aspetto su cui migliorare sono i tiri liberi, ne sprechiamo troppi: 12 in questo match. Quando troviamo squadre come Lecce che corrono parecchio entriamo in affanno – ha proseguito – Possiamo aggiustare ciò che non va e ripartire da qui per far meglio”.

“Ho visto la voglia da parte di tutti i ragazzi di venir fuori da questa situazione difficile – ha asserito il vice-allenatore Ignazio Fino –  C’è anche da sottolineare che siamo un po’ sfortunati con gli arbitraggi che, soprattutto in casa, tendono a favorire un po’ di più la squadra ospite”.

“L’Under 19 sta portando avanti un buon campionato proprio con coach Morè – ha aggiunto Mimmo Notarangelo – soprattutto pensando che è il primo anno per molti. Siamo fiduciosi che l’anno prossimo potranno esserci ulteriori soddisfazioni. Lo stesso si può dire dell’Under 14, allenati da Rafaschieri. I giovani giocatori stanno maturando un’esperienza che di certo servirà a loro e alla società per l’anno cestistico che verrà”.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.