Giovedì, ore 00:47

 

Il Partito Democratico fa il punto della situazione

 

 

«La risonanza magnetica arriverà non prima di tre/quattro mesi per quella che è la mia esperienza di lavoro».

Con queste parole, il Consigliere Comunale PD Paolo Comes ci aggiorna sullo stato dell’arte per la tanto attesa possibilità di effettuare l’esame diagnostico presso l’ospedale “S. Giacomo” di Monopoli.

«Il carteggio risale al 2009 – ricorda il Coordinatore cittadino del Partito Democratico Mimmo Diroma – ma finalmente l’avremo per sopperire alle esigenze dei monopolitani, perché nel frattempo che il nuovo ospedale sia realizzato dobbiamo concentrarci sul mantenimento ed il potenziamento dell’ospedale esistente».

«Il 9 dicembre scorso – spiega Comes – con la Delibera 2247 del Direttore Generale, viene aggiudicata la gara d’appalto. Bisognerà scontare i tempi per i ricorsi e le verifiche dell’ufficio tecnico della direzione strategica ASL, prima che sia autorizzata l’apertura del cantiere. I tempi non sono ipotizzabili – aggiunge – però dovrebbero essere scaduti i tempi per la formulazione dei ricorsi, che pare non sarebbero stati presentati; ciò nonostante, grazie alle nuove leggi, non bloccherebbero l’assegnazione dell’appalto. Perciò, nonappena i tempi siano maturi, la ditta potrà realizzare le opere e montare la risonanza magnetica, dopo l’abbattimento di una struttura di 300 mq circa» ha infine concluso il Consigliere Comunale.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.