Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Domenica, ore 11:34

Capita spesso e volentieri di ironizzare sul fatto che l`arte orientale, soprattutto per quanto riguarda i cinesi, sia la bravura di imitare a basso costo di manodopera.

Un classico esempio ci e` stato suggerito da alcuni nostri lettori, i quali hanno notato che una comune lampada da tavolo venduta attualmente ad un prezzo di 2,50 euro presso il noto negozio per eccellenza in campo di arredamento della casa, dove qualita` e prezzo trovano un giusto compromesso, ovvero l`IKEA, e` in commercio presso un negozio cinese cittadino al prezzo di 6 euro.

Difficile stabilire se, in questo caso, si tratti di vera e propria imitazione, di un rifornimento dal medesimo ingrosso o direttamente dall`IKEA, ma fatto sta che in un periodo storico di profonda crisi economica, oltre che mirare al risparmio, bisogna salvaguardare principalmente il made in Italy e tutte le aziende che, seppur provengano dal territorio dell`Unione Europea, offrono occupazione ai cittadini italiani che risiedono nelle citta` italiane, in cui mettono radici.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.