Giovedì, ore 10:21

Nei giorni scorsi, ad Andria (BA) la Polizia di Stato ha tratto in arresto una donna di Z. N., 49enne andriese, responsabile di spendita di monete false.
In particolare, grazie all’attività info–investigativa, scaturita da alcune segnalazioni e condotta con l’ausilio d’impianti di videosorveglianza, il personale del Commissariato di PS di Andria eseguiva una perquisizione domiciliare.
Presso l’abitazione dell’arrestata, ha rinvenuto nel portafogli della donna, una banconota di 100 euro, palesemente falsa. I successivi accertamenti confermavano la falsità della banconota.
A seguito del ritrovamento e sulla scorta di numerose denunce all’attivo, tutte riferite alla spendita di monete false nella città di Andria, il personale di polizia conduceva la donna in Commissariato per accertamenti.
La successiva attività investigativa faceva emergere che la donna aveva fatto numerose spese, utilizzando delle banconote false, in danno di alcuni commercianti della Città.
Dopo le pratiche di rito l’arrestata veniva condotta presso il carcere di Trani, a disposizione dell’A.G. procedente.
Sono in corso indagini volte a risalire ad eventuali complici o soggetti dediti alla spendita di banconote false.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.