Impulso di gelosia sfocia in una violenta lite. Arrestato

Sabato, ore 07:15

I Carabinieri della Tenenza di Bisceglie, nella serata di ieri, hanno arrestato un biscegliese 34enne già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni e danneggiamento. Probabilmente in preda ad un irrefrenabile impulso di gelosia ma di certo per futili motivi, l’uomo ha innescato una violenta lite con il suo presunto contendente, passando dalle ingiurie verbali alle vie di fatto. Immediate le chiamate al numero di emergenza “112” effettuate da alcuni testimoni che hanno consentito l’invio sul posto di una pattuglia della locale Tenenza Carabinieri. La scena dinanzi alla quale si sono trovati i militari è stata caotica allorquando si sono dovuti mettere materialmente all’opera per disarmare uno dei contendenti, armatosi di bastone, e cercare invano di calmare l’uomo. Quest’ultimo dopo aver innescato la violenta lite si era persino accanito contro l’autovettura del contendente con l’intento di danneggiarla irreparabilmente. Non contento ha aggredito anche i militari  che lo hanno definitivamente bloccato e tratto in arresto. Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani il 29enne è stato collocato ai domiciliari mentre il 29enne è stato denunciato in stato di libertà per porto di oggetti atti ad offendere.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.