Sabato, ore 07:39

 

Una efficace attività investigativa condotta dai carabinieri della Stazione di Acquaviva delle Fonti ha consentito di arrestare un 51enne agricoltore incensurato del luogo, travato in possesso di un cospicuo munizionamento detenuto illegalmente nella propria abitazione.

I militari, che da qualche tempo seguivano i movimenti dell’agricoltore, hanno eseguito una perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire e sequestrare 13 cartucce da guerra e 139 cartucce per armi comuni da sparo, il tutto abusivamente detenuto. Due pistole e relativo munizionamento, che l’uomo deteneva regolarmente, sono state sequestrate cautelativamente. Nel corso del controllo inoltre, nell’ispezionare un piazzale adiacente alla casa, i militari hanno trovato due trattrici agricole ed un autocarro munito di gru, risultati di recente rubati nei vicini comuni di Putignano, Turi e Castellana Grotte.

Tratto in arresto, l’uomo, che dovrà rispondere di detenzione abusiva di munizioni e ricettazione continuata, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato in regime di arresti domiciliari.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.