Il Generale di Brigata Natalino Madeddu all’Istituto Comprensivo “G. Modugno – G. Galilei”

Sabato, ore 09:45

Prosegue il ciclo di conferenze del progetto “La Grande Guerra dalla scuola un messaggio di Pace”

“Organizzazione equipaggiamento, armi e armamenti dell’Esercito Italiano” è il titolo dell’incontro culturale organizzato in collaborazione con il Comando Militare Esercito “Puglia” di Bari (incaricato, per la Forza Armata, di coordinare tutte le attività relative alla Grande Guerra sul territorio regionale al fine di dare attuazione anche al Protocollo d’Intesa sottoscritto a Roma, in data 11 settembre 2014, tra il Ministero della Difesa e il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca per promuovere iniziative volte a diffondere la coscienza civile e democratica tra le nuove generazioni), che, giovedì scorso, si è tenuto all’interno dell’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “G. Modugno – G. Galilei” nell’ambito del ciclo delle conferenze progettate con il Corso di Formazione “La Grande Guerra dalla scuola un messaggio di Pace” in merito alle Commemorazioni sul Centenario della Grande Guerra (1915-1918).

L’evento è stato curato dal docente di Storia della Guerra e delle Istituzioni militari presso l’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari, prof. Nicola Neri, con una relazione dal titolo “Il quadro storico e politico della Grande Guerra” e caratterizzato dall’intervento su “La Grande Guerra nel CalendEsercito 2015” del Comandante militare regionale dell’Esercito Generale di brigata Natalino Madeddu e dalla presentazione del materiale storico esposto del collezionista di militaria dott. Pietro Violante.

I lavori sono stati coordinati dal professor Roberto SUBLIMI (già coordinatore del Progetto di Istituto).

 


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.