LA Valigia Magica

Mercoledì, ore 08:56

Appuntamento a giovedì 22 gennaio p.v. alle ore 21:00 nell’auditorium “Bianco Manghisi” presso la Casa di Riposo “Romanelli”

Giovedì 22 gennaio p.v. alle ore 21,00 nell’auditorium “Bianco Manghisi” presso la Casa di Riposo “Romanelli” in via Cappuccini  in Monopoli concerto-spettacolo dal titolo “LA VALIGIA MAGICA” pensieri, musiche e versi per gli “Amici della Musica-O.Fiume”

Si esibiranno:

Luciano DAMIANI  mandolino

Michele LIBRARO chitarra

Lino DE VENUTO voce recitante

 

 

Il programma musicale e i letti-recitati sono stati concepiti all’interno di un viaggio che lambisce idealmente diverse aree geografiche del mondo, dall’Europa all’Argentina, dall’area partenopea a quella brasiliana.

Il mandolino, la chitarra e la voce recitante, attraverso le note e la scansione dei versi cercano di catturare atmosfere, sonorità e suggestioni di questi diversi angoli del pianeta.

La valigia in scena, metafora del viaggio e motivo conduttore dello spettacolo, trasporta con sè i temi-simbolo dei luoghi immaginari, gli ideali di giustizia e uguaglianza, l’amore, il rifiuto della guerra e di ogni forma di violenza, la poetica del tango, pulcinelleschi esorcismi contro la morte.

La “prima” dello spettacolo si è svolta presso il Teatro Tosti di Ortona nel Marzo 2011, in seguito lo spettacolo è stato replicato all’ Adriatico Mediterraneo Festival – Ancona, Festival Chitarristico delle due Città Treviso e Roma, Festival della Chitarra di Siracusa – Francofonte (SR), Capri, Bortigiadas (OT), Teatro Comunale – Massafra (Ta), Suoni Della

Murgia – Altamura (Ba), San Fele (Pz), Chiostro del Museo MarTa – Taranto, Bari, Taranto e Pescara.

 

REAL DUO

Composto da Luciano Damiani (mandolino) e Michele Libraro (chitarra), si forma nel 2003 con l’intento di proporre una formazione poco celebrata dal gran pubblico. L’effetto delle sonorità del Duo, davvero gradevole, passa attraverso le contrapposizioni dei suoni cristallini del mandolino al suono caldo della chitarra.

L’originale sonorità del Real Duo ha stimolato la creatività di celebri compositori. Roland Dyens, Maximo Diego Pujol, Jorge Cardoso, Daniel Binelli, Fernando Carlos Tavolaro e Peppino D’Agostino hanno scritto e dedicato a loro le proprie opere. Inoltre, gli elementi del Real Duo hanno al loro attivo delle partecipazioni a master-classes con illustri

maestri: Chiesa, Grondona, Colonna, Dyens, Ghiglia, Ponce e Diaz.

Rilevante è stato il loro concerto-battesimo al Festival Chitarristico “Guitarra Instrumental” di Madrid, da qui nome… “Real Duo”.

In seguito il Real Duo si è esibito in numerosi Festival chitarristici come… XIV Festival Guitarras del Mundo (tour in Argentina) Colima (tour in Messico), Brno (R. Ceca), Herceg Novi (Montenegro), Veria (Grecia), Lambesc e Rixheim (Francia), Ravello, Treviso, Roma, Siracusa, Ancona, Mottola, Manfredonia, Lagonegro, Cervia, Pescara, Ventotene, Menaggio, Gubbio e Bari (Italia).

Nello scorso Aprile 2010 è stato pubblicato il loro CD RealmenteDuo con l’etichetta discografica ArtC Classic.

 

LINO DE VENUTO

Attore, regista, conduttore di laboratori teatrali e progetti didattici, autore con Anna Gentile, del CD “Van Gogh Multimediale”. In occasione del centocinquantenario della nascita del pittore olandese (2003) ha organizzato presso la Pinacoteca della Provincia di Bari un “OMAGGIO A VAN GOGH ”. Dal 2009 è direttore artistico, per la sezione “Teatro e Incontri d’Arte”, dell’Associazione Culturale Altair.

Procede alla sua formazione teatrale partecipando a stages diretti da Vito Signorile, Ettore Catalano, Massimo Castri, Giorgio Albertazzi, Carlo Formigoni, Corrado Veneziano, Elvira Maizzani, Umberto Binetti. Ha attraversato tutte le esperienze recitative dall’animazione

al cabaret, dal teatro brillante (Fo, Plauto, Boccaccio, Grazzini, Verde, De Benedetti, Bonelli, Saluzzi, Perrini, Gaccione, Maurogiovanni, Monteleone, Toto, Hazon, Dell’Era, Lehar) al teatro d’autore (Pirandello, Shakespeare, Brecht, E. De Filippo, Duprey, G. Bruno, Massini, Wilcock, Cechov, Rosso di San Secondo, Perec, Bulgakov, Testori, J.

Cocteau, A. Lowell, M. Cacciari, A. Manzoni) ricoprendo quasi sempre il ruolo di protagonista.

Nel 1995 con “In Memoria”, performance teatrale con testimonianze tratte dal Diario di A. Frank, da La Tregua di P. Levi e dagli avvenimenti serbo-bosniaci, vince il Primo Premio al Concorso di Teatro “Peppino Giannuzzi” Bari. Ha coltivato un interesse particolare per gli epistolari di scrittori, artisti, intellettuali e filosofi portando in scena spettacoli su Gramsci (Lettere dal carcere), Don Tonino Bello (Lettera ad un marocchino), Kafka (Lettera al padre), Wilde (Cristo secondo Oscar Wilde, tratto dal “De Profundis”), Nietzsche (Il Viandante), Van Gogh (I colori dell’anima). A quest’ultimo spettacolo, ininterrottamente replicato dal 1993, nel 2008 è  stato riconosciuto un premio con la seguente motivazione: “spettacolo di grande sensibilità artistica che contribuisce ad elevare gli animi e le coscienze”. Nel 2009 ha interpretato il ruolo del Cardinale Federico Borromeo nella commedia musicale “I Promessi Sposi” di A. Manzoni, con la partecipazione straordinaria di Orso Maria Guerrini nella parte dell’Innominato e la regia di Claudio Insegno. Voce recitante nel Concerto “Dedicato a De Andre” di Danilo Rea. Nel 2010 ha interpretato e diretto la lettura scenica di “Fahrenheit 451” di Ray Bradbury considerato unanimemente tra i capolavori della letteratura fantascientifica.

Voce recitante nello spettacolo di danza “Le Metamorfosi” di Ovidio.

 

Porta ore 20,30 – Sipario ore 21.00

Ingesso: Intero €. 7,00 – Ridotto €.5,00

 

Per informazioni.

 

Artesuono –  Pz. S.Antonio 34 Monopoli  – Tel./Fax 080 9372978

Associazione Amici della Musica “Orazio Fiume”  – Tel. 368.3718174

  • Fax 080 2142402

www.amicimusicamonopoli.com   –  amicimusicamonopoli@libero.it

Abbonamenti e Biglietti Online

www.amicimusicamonopoli.com

(Visa-Mastercard e prepagate

                                                                                                          (Prof. Angelo Giangrande)

 

 


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.