foto Stefano Russano - guardia - stag. 2014 - 15Lunedì, ore 17:21

Sul campo della capolista si interrompe ad 8 la “striscia” di risultati utili consecutivi

Nell’ultima giornata del girone di andata del girone unico di Serie D pugliese, l’Action Now! Monopoli perde a Ceglie e viene raggiunta al secondo posto in classifica dal Mesagne. Si interrompe così ad 8 la serie di vittorie consecutive per il team di Carolillo, che ha lottato per tutti i 40 minuti prima di arrendersi, malgrado le pesanti assenze di Roberto Rollo e Leo Dimola.
Lo staff tecnico aveva preparato con attenzione questo match, che costituiva indubbiamente il clou della giornata. La partenza dei ragazzi monopolitani era straordinaria: il giovanissimo classe ’98 Andrea Calisi segnava 3 triple consecutive e l’intera squadra girava alla perfezione, chiudendo un primo quarto stellare 23 – 10 ed ammutolendo il folto pubblico presente nel Palazzetto dello Sport della cittadina messapica. La squadra di casa iniziava però subito a scuotersi, sospinta dall’orgoglio di un incontenibile Argentiero (alla fine il vero match – winner con 28 punti e ben 8 triple) che guidava la rimonta dei suoi, quasi completata già al termine della seconda frazione. Nel terzo periodo la gara veniva pesantemente condizionata dalla scivolosità del parquet (tra condensa ed infiltrazioni dal tetto), che costringeva a moderare i ritmi e ridimensionava il piano – gara di Carolillo e le ambizioni della sua giovane squadra (età media 22 anni). L’esperienza di Faggiano, Serpentino, Crovace e Milone faceva la differenza, ma ancora di più le 12 conclusioni da 3 punti complessive dei padroni di casa, ispiratissimi nel tiro dalla lunga distanza e, come capita in certe notti, a volte anche con la buona sorte ad “aiutare” alcune conclusioni. L’Action Now! aveva il merito di restare attaccata alla partita fino all’ultimo, considerato che a 3 minuti e mezzo dalla fine il distacco era minimo (-4) e tutto sembrava ancora possibile. Ma un Argentiero stellare e l’ottimo neo – acquisto cegliese Lasorte (decisivo il suo inserimento, esordio superlativo per lui) chiudevano le ostilità, portando alla doppia cifra di vantaggio (massimo dell’incontro) che suonava oltremodo punitiva per la buona partita disputata dagli ospiti. Generosa la prova di Masciulli, decisamente buona quella di Stefano Russano (in costante crescita), ottimo Calisi ed un po’ ingenuo ad incappare in 2 falli molto rapidi: la sua prematura uscita dal campo sul finire del primo quarto si è rivelata decisiva, perché ha inceppato l’attacco e “spento” il baby play – guardia monopolitano, che quando è rientrato non è riuscito più ad incidere.
Il commento del dirigente responsabile Angelo Barnaba: “Complimenti al Ceglie, non si è primi ed imbattuti per caso e stasera sono riusciti a venir fuori con calma da una partita che era iniziata benissimo per noi. Argentiero è stato autore di una prestazione individuale memorabile. Da parte nostra un po’ di rammarico c’è, perché siamo venuti a giocare una delle partite più importanti della stagione senza 2 dei nostri giocatori migliori, che in questa categoria fanno la differenza. Roberto Rollo per noi è importantissimo sia in attacco che in fase difensiva, Leo Dimola è un agonista che in gare come questa si esalta e voleva esserci a tutti i costi, malgrado un problema muscolare non lieve. Avevamo anche Calabretto e Centrone in condizioni non perfette, quindi la nostra prestazione deve essere valutata positivamente. Se in questa situazione siamo stati in gara fino alla fine sul campo della capolista imbattuta, questo deve darci fiducia per un girone di ritorno che sarà certamente ancora più difficile dell’andata, ma nel quale potremo dire la nostra per essere protagonisti fino alla fine. Non lasceremo nulla di intentato per cercare di salire in serie C, se sarà necessario e lo staff tecnico lo richiederà potremmo anche irrobustire ancora il roster, considerati anche gli infortuni che ci hanno colpito nel momento forse meno opportuno della stagione”.
Domenica altra trasferta molto insidiosa, si giocherà a S. Pietro Vernotico con la squadra di coach De Vita.
NUOVA PALLACANESTRO CEGLIE – ACTION NOW! MONOPOLI 74 – 64
(1° Q: 10 – 23; 2° Q: 35 – 36; 3° Q: 55 – 48)

NUOVA PALLACANESTRO CEGLIE: Milone 6, Lasorte 10, Semeraro 8, Argentiero 28, Crovace 3, Serpentino 8, Faggiano 9, Urso 2, Laneve e Galasso n.e.. Allenatore: Caricasole

ACTION NOW MONOPOLI: Stomeo 4, Calabretto 10, Masciulli 24, Rosato 0, Palmitessa 0, Calisi 10, Centrone F. 7, Russano 9, Lagalante 0, Centrone L. n.e.. Allenatore: Sergio Carolillo

Arbitri: Lorusso e Pellegrini

UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.