Domenica, ore 20:58

Pare che il Coordinatore Antonio Amodio abbia formulato una richiesta al Sindaco

Conoscere le motivazioni per le quali il Comitato Mare Libero di Monopoli (che sembrerebbe contare ben cinquecento adesioni) non sia stato invitato all’incontro di martedì scorso con l’Associazione Porta Vecchia per quanto riguarda la nascente stazione dei minibus elettrici in via Procaccia, sembrerebbe essere la premura del Coordinatore Antonio Amodio.

Pare infatti che lo stesso, nella giornata di ieri, abbia formulato una richiesta di spiegazioni al Sindaco del Comune di Monopoli, Emilio Romani: “se si vuole fare discorso buonista e ci si attiene alle regole della partecipazione civile, è tutt’altra cosa – rivendica Amodio, che sembrerebbe abbia scritto – Egregio Sindaco, poche righe per chiederle del perché il Comitato Mare Libero che mi onoro di rappresentare con cinquecento adesioni dimostrabili, viene puntualmente ignorato nelle convocazioni di codesta amministrazione. Mi riferisco in ordine di tempo all’incontro di martedì scorso sulla costruzione officina, rimessaggio bus elettrici. Colgo anche l’occasione per sapere se le rimostranze fatte da codesta Amministrazione sul PRG della regione Puglia hanno avuto risposta. In calce, le invio il mio indirizzo email”.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.