portavecchia minibus stazione (2)Giovedì, ore 11:35

Preso l’impegno per rendere l’autorimessaggio meno impattante

Martedì mattina scorsa il Sindaco di Monopoli Emilio Romani ha incontrato gli esponenti dell’Associazione Porta Vecchia in merito ai lavori in corso in via Procaccia nell’area dell’ex scuola “Giovanni Modugno” per la realizzazione dell’autorimessaggio di minibus elettrici con sistema di alimentazione elettrica a pannelli fotovoltaici. All’incontro erano presenti l’Assessore all’Urbanistica Stefano Lacatena, l’Assessore ai Lavori Pubblici Angelo Annese, il Dirigente dell’Area organizzativa IV Urbanistica Ing. Amedeo D’Onghia e il direttore dei lavori Arch. Michele Sgobba.

Nel corso dell’incontro l’Amministrazione Comunale ha ricordato che l’intervento rientra nell’ambito del “Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile” (Pruacs), per il quale è stato riconosciuto al Comune di Monopoli un finanziamento di 3.800.000,00 € per una serie di interventi per il centro storico (minibus elettrici per il centro storico, riqualificazione di piazza XX settembre, recupero di immobili comunali per alloggi di edilizia sovvenzionata, piste ciclabili, ecc…).

È stato chiarito che l’area individuata è stata l’unica scelta possibile in quanto più vicina al centro storico (la parte dell’area dell’ex Cementeria da cedere al Comune, suggerita dall’Associazione, non è stata ancora acquisita al patrimonio comunale). Inoltre, è stato sottolineato che lo spostamento dell’autorimessaggio in linea con i fabbricati civili già presenti in via Procaccia, per quanto previsto dal progettista, non è stato possibile poiché le indagini effettuate nel sottosuolo hanno sconsigliato la realizzazione in loco a causa della presenza di cavità carsiche.

Pertanto, raccogliendo i suggerimenti dell’Associazione, l’Amministrazione Comunale si è impegnata ad rendere meno impattante la struttura attraverso la realizzazione di un’area verde anche nell’ottica dei lavori di demolizione di parte dell’edificio dell’ex scuola “Giovanni Modugno”.

È stata, infatti, l’occasione per presentare in anteprima il progetto di demolizione del primo e secondo lotto di costruzione della scuola primaria “Giovanni Modugno” e di sistemazione delle aree che saranno liberate che presto sarà portato all’attenzione della Giunta Comunale. L’area diventerà un polo ludico ricreativo dove sarà conservata la palestra con spazi annessi, il campo di calcio a 5 e l’anfiteatro. Saranno realizzate piste ciclabili, una struttura per arrampicata, uno skate park, un campo di pallacanestro (preservando i servizi igienici esistenti al di sotto della gradinata), aree verdi e saranno installate panchine per godere dell’affascinante spettacolo della Porta Vecchia. Inoltre, saranno realizzati alcuni parcheggi.

In attesa dei risultati definitivi sulla staticità del plesso, resterà fuori dall’intervento l’area della scuola per l’infanzia “Europa Libera”. Se anche in questo caso dovesse risultare la necessità di non poter più utilizzare il plesso, si liberà gran parte del fronte mare di via Europa Libera. In ogni caso nel tratto di via Procaccia, per la prossima estate, l’Amministrazione Comunale si è impegnata a realizzare dei parcheggi.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.