Inizia bene il 2015 dell’Action Now! Monopoli

foto Francesco Centrone - ala - centro - 2.04 - stag. sport. 2013 - 14Domenica, ore 16:40       

Supera soffrendo un indomito Lecce e si isola al secondo posto della classifica       

Nella dodicesima giornata di andata del campionato di Serie D regionale, l’Action Now! inanella l’ottava perla consecutiva. E’ stato staccato così il Mesagne, che condivideva il secondo posto in classifica alle spalle dell’imbattuto Ceglie, uscito con i 2 punti anche dalla difficile trasferta che l’opponeva proprio alla squadra mesagnese, in quello che era senz’altro il big match di giornata.

Successo sudatissimo per Rosato e compagni, che hanno dovuto faticare per tutti i 40 minuti prima di aver ragione dell’ottimo Lecce, formazione giovanissima ma ben messa in campo da coach Fiorentino e che si è giocata in modo ottimale e disinvolto il ruolo di outsider. Molto hanno influito sull’andamento dell’incontro le pesanti assenze in entrambi i roster, ma i monopolitani hanno mostrato di aver subìto in modo eccessivo la lunga pausa natalizia, perdendo il feeling con il campo e quella condizione atletica che era stata alla base della lunga serie positiva. Ci sarà da lavorare parecchio in settimana per lo staff tecnico, con la speranza di recuperare almeno alcuni degli assenti.

L’inizio – choc del match ha condizionato l’intera gara della squadra di Carolillo: gli ospiti hanno aggredito il campo con un primo quarto da favola (17 – 27), guadagnando un vantaggio che è rimasto inalterato a lungo, malgrado gli sforzi dell’Action Now!, che ha avuto il torto di innervosirsi troppo anche per alcune valutazioni della coppia arbitrale. Le marcature di Cataldo e Stasi sono state a lungo un rebus indecifrabile per la difesa locale, anche per le obiettive difficoltà di accoppiamento con una squadra che non dava punti di riferimento, essendo priva di lunghi di ruolo. Inevitabile il passaggio a zona, che con la ritrovata vena degli “esterni” (importanti 2 triple del ’98 Calisi durante la rimonta), il logico calo delle percentuali al tiro dalla distanza dei salentini ed un provvidenziale Ciccio Centrone (appena rientrato e subito determinante) hanno consentito di risolvere la contesa durante l’ultimo quarto, con il risultato restato comunque in bilico fino all’ultimo minuto. Onore al Lecce, società che pratica una sana politica di valorizzazione dei giovani e che è andata vicinissima ad un clamoroso “colpo” esterno che avrebbe premiato una condotta di gara coraggiosa ed arrembante.

Così a fine gara un provatissimo Centrone: “Pensavo di giocare pochi minuti, perché purtroppo nell’ultimo periodo non ho potuto allenarmi e la mia autonomia è limitata. Il coach mi ha chiesto di restare in campo molto più a lungo del previsto, perché molti dei miei compagni non erano al meglio, ed ho stretto i denti. E’ stata dura, complimenti al Lecce, ma vincere anche queste partite in cui tutto sembra girare storto è fondamentale in un campionato. Ringrazio la squadra, ogni volta che rientro non mi fanno pesare l’assenza e mi accolgono come se fossi sempre con loro. E’ bello poter dare una mano, giocare a basket resta la mia passione anche adesso che non ho la possibilità di allenarmi con continuità, spero in futuro di continuare a dare un contributo alla squadra e divertirmi come stasera”.

 Prossimo turno con lo scontro al vertice: l’Action Now! sarà ospite del Ceglie, in una gara che si giocherà domenica alle 18 presso il Palasport di Via delle Foibe.

ACTION NOW! MONOPOLI  – PALLACANESTRO LECCE  73 – 67

(1° Q: 17 – 27; 2° Q: 32 – 44; 3° Q: 54 – 58)

ACTION NOW MONOPOLI: Stomeo 9, Calabretto 16, Masciulli 7, Rosato 0, Palmitessa 0, Calisi 9, Sabato n.e., Lagalante 4, Russano 8, Centrone 20.  Allenatore: Sergio Carolillo – Assistente: Mattia Consoli

PALLACANESTRO LECCE: Gismondi 7, Salamina 13, Chirizzi 5, Guido n.e., Delle Rose 2, Stasi 20, Nigro 2, Potenza 0, Galati n.e., Cataldo 18. Allenatore: Fiorentino

Arbitri: Milano e Ceo

 

UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.