Sabato, ore 11:00

Pare fosse frequentata da insospettabili

Ieri sera la Polizia di Stato, a Palese (BA), ha scoperto in un seminterrato una bisca clandestina, frequentata da insospettabili, provenienti anche da cittadine della provincia.
La ludopatia e il fenomeno del gioco d’azzardo mietono varie vittime e sono un fenomeno sociale in crescita, contro il quale resta alta la guardia da parte della Polizia.
Verso le 21,30 di ieri, quando il personale della Squadra di Controllo della locale Divisione Polizia Amministrativa e Sociale è entrato nella bisca, i poliziotti si sono spacciati per comuni avventori, dichiarando di voler partecipare al torneo di poker sportivo in corso. Poco dopo, il personale operante, con la collaborazione della Squadra Mobile, ha fermato ed identificato le circa 70 persone che stavano giocando.
Nel seminterrato, della superficie di 300 metri quadri, erano state allestite tre sale, arredate con estrema eleganza, di cui una attiva in cui era in corso un torneo di poker sportivo.
Denunciato il Direttore di Sala, un barese 28enne professionista del settore.
Sottoposti a sequestro preventivo l’intero locale, con gli arredi e le attrezzature usate per giocare, ed a sequestro probatorio la somma di 3.640,00 euro, quale valore complessivo delle quote di partecipazione al torneo, che venivano usati come montepremi per i vincitori. Le indagini proseguono per chiarire ruoli e responsabilità, soprattutto l’eventuale riconducibilità dell’illecita attività a famiglie malavitose del Quartiere San Paolo.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.