Furiosa lite degenera a coltellate

???????????????????????????????

Venerdì, ore 07:12

Ferito uno dei pastori

Una lite tra due pastori è finita a coltellate e uno dei due è rimasto ferito. È accaduto l’altra sera a Minervino Murge, dove i Carabinieri della locale Stazione sono intervenuti presso un’azienda zootecnica della zona, a seguito di una lite scoppiata tra due pastori, dipendenti della stessa azienda. Nella circostanza i militari hanno tratto in arresto un 27enne di Gravina in Puglia, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentato omicidio e porto abusivo di arma bianca.

Il giovane, nel corso della discussione con il suo collega riconducibile alla gestione del bestiame, per far valere le sue ragioni non ha esitato ad armarsi prima con un coltello, poi con un cacciavite ed infine con una forca, per colpire la controparte, cagionandogli lesioni ad un braccio e ad un fianco giudicate guaribili in 20 giorni.

La vittima, un 26enne, anch’egli di Gravina in Puglia, è stata invece denunciata per violazione degli obblighi, essendo sottoposta alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale.

Tratto in arresto, l’aggressore, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato associato presso la locale casa circondariale.

Gli attrezzi utilizzati per colpire la vittima, reperiti nell’azienda, sono stati posti sotto sequestro.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.