Giovedì, ore 14:20

Ordinato l’inventario dei beni comunali. Romani: «Mai custodite dal sottoscritto o dal mio staff. Indagini per individuare responsabile»

«Le chiavi della Città non sono mai state custodite dal sottoscritto o dal mio staff. Il Sindaco si limita a riceverle durante la cerimonia e a consegnarle al Santo. Del resto era responsabile colui che ne aveva la custodia». Ad affermarlo è il Sindaco di Monopoli Emilio Romani in merito allo smarrimento delle chiavi usate in occasione delle celebrazioni in onore di San Francesco da Paola.

«Lo smarrimento è un fatto grave e le indagini avviate dalla Polizia Locale su denuncia della Segreteria Generale mirano a fare chiarezza su quanto accaduto e a individuare il dipendente comunale responsabile. La denuncia era propedeutica all’acquisto di nuove chiavi da realizzare artigianalmente uguali a quelle storiche, ma è ovvio che le responsabilità andranno accertate verificando chi le aveva in custodia e a chi sono state consegnate dopo le celebrazioni del 2013 nel corso delle quali sono state utilizzate per l’ultima volta», prosegue il Sindaco.

«Il Comune di Monopoli negli anni ha provveduto a inventariare tutta una serie di beni in suo possesso con indicazione del dipendente che ne ha la disponibilità, ma esistono alcuni beni (come nel caso delle chiavi in oggetto) per i quali ciò non è stato fatto. Per evitare che simili casi possano verificarsi in futuro, ho dato mandato alla Segreteria Generale di procedere in tal senso», conclude Emilio Romani.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.