Il Laboratorio d’Inverno di Lingua e Cultura Cinese a Monopoli

laboratorio d'invernoVenerdì, ore 08:56

Un viaggio di mille li comincia a partire dal primo passo. Sabato 10-17-24-31 gennaio, 7 febbraio 2015, ore 18:00 – 20:00

Il Laboratorio d’Inverno di Lingua e cultura cinese, condotto da Margherita Sportelli, docente universitaria e formatrice aziendale, è un corso base di lingua, con l’obiettivo di insegnare il lessico dell’accoglienza, al fine di aiutare i partecipanti a ospitare, ricevere e interagire con gli ospiti cinesi che giungeranno in Italia – e si auspica anche in Puglia – in occasione della Expo di Milano del 2015. Si propone di essere quindi un corso elementare di lingua cinese per il turismo, ma anche un corso attraverso il quale poter raggiungere una capacità di interazione efficace con colleghi di lavoro o di studio e con i cittadini cinesi sempre più numerosi nella nostra comunità.

Per questo obiettivo è necessario anche un approccio culturale, che guidi alla comprensione della psicologia, dei comportamenti, del pensiero, delle tradizioni, delle festività, delle abitudini alimentari, della saggezza popolare veicolata dai proverbi, dei cambiamenti che il Paese sta attraversando.

Il laboratorio può rappresentare per i giovani un orientamento alle scelte universitarie, con la guida di una docente che vive sia nel contesto scolastico e universitario e sia in quello aziendale, dello sviluppo e della selezione delle risorse umane.

I proverbi cinesi, che vengono illustrati in lingua cinese, aiutano a comprendere la psicologia cinese;

la conoscenza dei piatti della cucina cinese, in lingua cinese, aiuta a comprendere la cultura attraverso l’alimentazione.

Ma in questo modulo i partecipanti apprenderanno anche il lessico dei piatti della cucina italiana in lingua cinese per poterli comunicare all’ospite cinese: come tradurre un “arancino di riso” o una “bruschetta al pomodoro”, uno “spaghetto alla puttanesca” o un piatto di “calamari ripieni”?

E che cosa piace ai cinesi?

La lingua cinese dell’accoglienza è per tutti un’esperienza conoscitiva, per gli studenti un orientamento alle scelte universitarie, per il territorio un servizio professionale, per gli imprenditori la chiave per comprendere la natura di alcune difficoltà comunicative con un mondo che non rappresenta solo un competitor ma anche un possibile partner.

Il Laboratorio si compone di moduli, ciascuno di dieci ore. Per chi volesse continuare, sarà seguito dal Laboratorio di Primavera, a partire da Marzo-Aprile 2015, dopo una breve sospensione, utile a far sedimentare gli apprendimenti acquisiti.

Possono iscriversi sia coloro che abbiano già frequentato precedenti laboratori, condotti in Libreria nel 2014, e sia coloro che non abbiano alcuna esperienza pregressa della lingua cinese, perché la docente usa il metodo di apprendimento layering della prof.ssa Xing Zhiqun della Western Washington University.

Senza sottovalutare la strutturale complessità della lingua cinese, che infatti deve essere insegnata da esperti di consolidata conoscenza della didattica, il laboratorio intende accostare gradualmente  anche all’obiettivo di acquisizione della certificazione internazionale HSK1, per la quale sono necessarie circa 80 ore di didattica frontale.

Gli studenti che vorranno perseguire questo obiettivo potranno ricevere dalla docente tutte le informazioni e istruzioni  necessarie.

Per ciascun laboratorio viene rilasciato attestato di partecipazione, in quanto la docente è qualificata da Hanban, l’ente certificatore internazionale per la lingua cinese.

Benvenuti sabato 10 gennaio, ore 18:00 – 20:00, in libreria!

Per informazioni, rivolgersi alla Cartolibreria Minopolis, via Rattazzi 18 – Monopoli – tel. 080 9373619

LA DOCENTE

 

Margherita SPORTELLI, sinologa, è laureata in Lingue e Letterature Orientali alla Università Ca’ Foscari di Venezia e ha conseguito la idoneità all’insegnamento della Lingua cinese come L2 alla SISU di Shanghai (Shanghai International Studies University).

Vincitrice di una borsa di studio del MAE (Ministero Affari Esteri) per la Cina, vi ha risieduto in qualità di expatriate per un progetto di cooperazione per lo sviluppo dal 1986 al 1989.

E’ esperta di mediazione, comunicazione e negoziazione, Intercultural e Diversity Management e ha svolto consulenze organizzative e curato percorsi formativi per imprese italiane e estere, multinazionali e associazioni industriali, nei settori della cooperazione industriale con la Cina, del lusso e della vendita retail e nei servizi dell’accoglienza chinese friendly.

Ha svolto attività di docenza per SDA Bocconi, Fondazione Cuoa di Vicenza, Fondazione European School of Management Italia (ESCP – EAP), Ispi, il Sole 24 Ore Formazione, Camera di Commercio Italo Cinese, Istituto Italo Cinese e Fondazione Italia Cina e, in ambito Moda e Retail, percorsi specifici di formazione in house  per Céline del gruppo Louis Vuitton, Ferragamo e Vivienne Westwood.

Dal 2006 è Senior Associate IOCAP (Interventi Organizzativi e di Consulenza Area Personale), società di consulenza HR per la quale ha curato progetti di formazione in ambito Retail per Tod’s, Swatch e McArthurglen, in ambito di formazione HR per Cartorama e Bialetti, e in ambito di formazione interaziendale per la Scuola Superiore del Commercio, Turismo e Servizi di Milano e per CFMT (Centro di Formazione Manager del Terziario) Business School.

Insegna Lingua e Cultura Cinese alla Università degli Studi di Trento e alla Università del Salento.

E’ membro del Comitato degli esperti dei Quaderni Asiatici e del Comitato scientifico della Associazione Progetto Cina dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia (UNIMORE).

Ha pubblicato numerosi saggi di divulgazione scientifica sulla Cina tra i quali La mediazione culturale e Il Confucianesimo (Xenia 2008 e 2010) e ha curato con Bettina Gehrke la rubrica “La finestra sul mondo” (2010 – 2014) per la rivista Economia & Management della SDA Business School della Università Luigi Bocconi di Milano.

E’ autrice di SPORTELLI M (2013). Soft skills in tourism promotion for the Chinese market. In: Tourism and Tourist Promotion around the world. A linguistic and socio-cultural perspective (Manca E. & Bianchi F. eds), LECCE:  Salento University Publishing (electronic version).

E’ curatrice con Bruna Osimo della Rubrica: China, Russia and Emerging Markets in IOCAP News, inaugurata in novembre 2014 con l’articolo: Il fattore hanxu nella valutazione delle competenze delle risorse umane cinesi e nella formazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.