Mercoledì, ore 16:27

Inagibile, a distanza di anni, l’edificio non si lascia “piegare” dal carico di neve

Neanche un carico di neve è riuscito a far crollare l’edificio ex sede della scuola elementare “G. Modugno” di via Procaccia.

Nell’agosto 2012, infatti, a seguito della formulazione di una perizia di vulnerabilità statica, la struttura fu dichiarata inagibile e perciò si intese trasferire le classi presso l’edificio che ospitava la Scuola Media Inferiore “Galileo Galilei”, mentre nove classi di quest’ultima furono accolte dalla Scuola Media Inferiore “Vincenza Sofo” in attesa di una migliore riorganizzazione dell’assetto scolastico cittadino.

In quell’occasione, nel corso di una conferenza stampa che si tenne nell’Aula Magna alla presenza dei genitori degli alunni della “Modugno”, il Primo Cittadino mostrò un campione del calcestruzzo di cui è realizzato l’edificio di via Procaccia, affermando che un carico di neve avrebbe potuto provocarne il crollo.

A seguito della bufera di neve, che la notte scorsa ha imbiancato la nostra città, però l’ex scuola elementare ha perfettamente retto.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.