castello carlo v

Domenica, ore 14:00

Stavolta, nessuna unità della Capitaneria di Porto di Monopoli è impegnata nelle operazioni di salvataggio, anche se pare ci siano monopolitani

Nonostante la Capitaneria di Porto italiana sia impegnata nelle operazioni di salvataggio dei 478 passeggeri a bordo del traghetto “Norman Atlantic” (battente bandiera italiana) della compagnia “Vismar di Navigazione”, che alle prime luci dell’alba di oggi è stato interessato da un incendio divampato dal garage nel Mar Adriatico all’altezza delle coste albanesi, nessuna unità dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Monopoli, guidato dal Comandante T.V. (CP) Salvatore De Crescenzo, è direttamente intervenuto, nonostante pare che ci siano monopolitani a bordo.

Dai servizi trasmessi in onda in questi minuti dai notiziari della Rai, soltanto centocinquanta, al momento, sembrerebbero i passeggeri tratti in salvo, mentre a quarantatre anni di distanza, l’accaduto viene paragonato alla tragedia del traghetto greco dell’Heleanna verificatasi in quell’ormai lontano 28 agosto 1971, che costò la vita a ben venti persone di diversa nazionalità che si ribaltarono a bordo di una scialuppa eccessivamente affollata e che provocò duecentosettanta feriti.

La nave, infatti, con a bordo 1174 passeggeri (il doppio dei 620 consentiti) e circa duecento autovetture diretta ad Ancona, sulla tratta Ancona-Patrasso, che naufragò alle prime luci dell’alba a nove miglia nautiche al largo di Torre Canne a causa di un incendio sviluppatosi a seguito di una fuga di gas proveniente dai locali della cucina, fu soccorsa proprio da alcuni pescherecci in forze alla marineria monopolitana: intervento che consegnò alla città di Monopoli la Medaglia d’Argento al Merito Civile, di cui è stata insignita il 15 ottobre 1972 dal capo dello Stato Giovanni Leone.

A testimoniare l’accaduto, una lastra che ancora oggi è collocata sulla facciata laterale del Castello Carlo V di Monopoli.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.