oliveDomenica, ore 07:23

Un 30enne marocchino, unitamente ad altri complici riusciti a dileguarsi, è stato sorpreso dai Carabinieri della Stazione di Canosa di Puglia mentre asportava 8 quintali di olive in un fondo agricolo in contrada “La Francese”.
I militari intervenuti su segnalazione al numero di emergenza “112” effettuata dalle guardie campestri, che avevano messo in fuga i malfattori a bordo di un furgone, sono riusciti in poco tempo ad intercettare e trarre in arresto l’uomo mentre tentava di dileguarsi a piedi. La refurtiva interamente recuperata è stata restituita all’avente diritto mentre il 30enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato associato presso la locale casa circondariale.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.