Furto di cavi di rame. Recuperate circa due tonnellate

Martedì, ore 07:49

I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, da tempo impegnati nel contrasto al fenomeno del furto di cavi di rame, nei pressi della S.P. 83 tra Acquaviva-Adelfia, hanno intercettato un autocarro con a bordo tre individui, il cui conducente alla vista della “gazzella” accelerava bruscamente tentando di dileguarsi. Dopo un breve inseguimento durato qualche chilometro, vistosi alle strette, ha abbandonato il mezzo riuscendo a far perdere le proprie tracce unitamente ad altri complici. Nel cassone dell’autocarro, risultato rubato, i militari hanno trovato e sottoposto a sequestro 2 tonnellate di cavi in rame provento di furto. Sono in corso indagini finalizzate all’identificazione dei malviventi, mentre si è accertato che il rame è stato asportato da un campo di pannelli fotovoltaici ubicato nel comune di Acquaviva.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.