Bancarotta fraudolenta e frode fiscale: amministratore nei guai

Martedì, ore 07:59

 

 

I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Bari, hanno proceduto all’esecuzione di un ordinanza cautelare ai domiciliari nei confronti di BASILE Tommaso, di anni 49, ritenuto amministratore di fatto della società fallita NUOVA LEVANTAUTO Srl, operante nel settore del commercio di autoveicoli e dichiarata fallita il 4 luglio 2013.

L’Ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, notificata al termine di una complessa ed articolata attività investigativa, è stata emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica.

L’arrestato (in concorso con altri soggetti) è accusato di bancarotta fraudolenta, patrimoniale e documentale per circa quattro milioni di euro e frode fiscale  per più di un milione di euro.

Le indagini,  hanno permesso di far luce su un articolato disegno criminoso ideato ed attuato dal Basile Tommaso (amministratore di fatto) in concorso con PELLICANI Valentino Bartolo (amministratore di diritto), oltre ad altri soggetti segnalati all’A.G. per analoghe condotte distrattive.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.