Lunedì, ore 22:13

Il film sarà proiettato il 18 dicembre presso il Cinema Vittoria alle ore 21

Questo slideshow richiede JavaScript.

“L’ultimo volo del gabbiano” è l’ultima opera, realizzata da autodidatta dal regista “appulotoscano” Mario Recchia (originario di Monopoli) e presentata, questa mattina, in conferenza stampa all’interno del Castello Carlo V di Monopoli, alla presenza di numerosi intervenuti e del Sindaco di Monopoli Emilio Romani, del Consigliere delegato alla Cultura ed alle Politiche Giovanili Giorgio Spada, del prof. Michele Suma e dei nuovi gestori del Cinema Vittoria, dove sarà proiettata il 18 dicembre alle ore 21.

L’autore torna nella terra natìa, dove volgendo lo sguardo verso l’orizzonte, che rappresentava un grande punto interrogativo nelle mattinate in cui marinava la scuola, si era ripromesso di tornare dopo la partenza per la Toscana all’età di dodici anni.

La stazione ferroviaria di Monopoli viene ricordata come crocevia di viaggiatori all’epoca: il treno Lecce-Milano era infatti quello che ha accompagnato numerosi concittadini al settentrione d’Italia per costruire un futuro più roseo.

Tutte reminiscenze riemerse nel corso della presentazione del film poliziesco, che ha preso vita dalla fantasia del Recchia, aiutato in quest’avventura dal figlio (attore), ma soprattutto dalla moglie fiorentina che ci ha deliziato con dovizia di particolari nel raccontare il suo modesto ed allo stesso tempo indispensabile contributo alla riuscita del lungometraggio.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.