Convenzione Stadio: approvato l’atto di indirizzo

Venerdì, ore 09:24

La Giunta Comunale nella seduta dell’11 dicembre ha dato indirizzo al Dirigente della V^ Area Organizzativa affinché provveda a predisporre il nuovo schema Convenzione della durata di tre anni disciplinante i rapporti intercorrenti tra il Comune di Monopoli e la SS Monopoli 1966 per la concessione in uso dello Stadio Comunale “Vito Simone Veneziani “ e dei relativi spogliatoi.

 

La convenzionale ha decorrenza dal 1° agosto 2014 e al 31 luglio 2017 con possibilità di disdetta da entrambe le parti contraenti entro tre mesi dalla data di scadenza. La Società Concessionaria si obbliga a provvedere a proprio carico e spese all’alimentazione del generatore delle torri faro e alla sua accensione, affidando l’incarico a ditta specializzata e ad avere cura del quadro elettrico ed impedirne l’accesso ai non aventi diritto, nonché a farsi carico degli oneri derivanti da eventuali danni causati dal mancato rispetto delle norme tecniche relative al suo corretto funzionamento. Il Comune, invece, si riserva il diritto di concedere a terzi, muniti di polizza assicurativa per la responsabilità civile, il campo di gioco, i locali ed i servizi per lo svolgimento di altre manifestazioni autorizzate e/o promosse dall’Amministrazione stessa a suo insindacabile giudizio nei giorni ed orari da concordare con la SS Monopoli 1966 nel rispetto delle manifestazioni previste dal calendario calcistico. In tal caso la pulizia degli spazi interessati, dei servizi igienici e l’eventuale tracciatura del campo di gioco saranno a carico dei richiedenti.

 

La Società Concessionaria dovrà corrispondere al Comune i canoni secondo le tariffe determinate dalla Giunta Comunale per i servizi a domanda individuale. Per l’anno 2014 sono state stabilite le seguenti tariffe: partite federali di campionati (Eccellenza e Nazionali Dilettanti) una contribuzione minima di € 150,00 (Iva inclusa); una percentuale del 5% degli incassi di ciascuna partita, comprensivi dell’eventuale quota abbonati; per le attività complementari (tornei, amichevoli ecc.), se non gratuite, si farà sempre riferimento alle tariffe stabilite dalla Giunta Comunale per i servizi a domanda individuale per l’esercizio finanziario di riferimento.

 

La SS Monopoli 1966 si obbliga ad effettuare la manutenzione ordinaria degli stessi, compreso il manto erboso e degli impianti di illuminazione ad esclusione delle torri faro, nonché ad espletare tutti i servizi accessori. In caso di mancato spegnimento dell’impianto di illuminazione, sarà applicata, ogni volta, una penale di € 100. Per gli interventi di manutenzione ordinaria e per i servizi accessori il Comune si obbliga a corrispondere alla SS Monopoli 1966 le somme così come indicate e adeguate alla variazione “degli indici nazionali dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati al netto dei tabacchi (FOI) ” registrata nel periodo agosto 2004 – agosto 2014 pari complessivamente ad Euro 5.650,00 mensili più Iva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.