Questo slideshow richiede JavaScript.


Martedì, ore 15:40

Intervista esclusiva al D.T. Daniele Barone

10833972_10205164202855864_2025959397_nIl Circolo Canottieri Pro Monopoli chiude in bellezza l’annata agonistica 2014 con l’aggiudicazione del quattro di coppia maschile: il misto Telimar/Elpis/Pro Monopoli/Arno ha superato per poco più di cinque secondi i padroni di casa del misto MM Sabaudia/Fiamme Gialle nel corso dell’ultima regata nazionale di gran fondo, tenutasi il 7 dicembre scorso a Sabaudia.

«È stata scritta ancora una volta un’altra pagina di storia della Pro Monopoli-Surgelsud – commenta il D.T. Daniele Barone, cui abbiamo sottoposto un’intervista esclusiva – Mi ritengo abbastanza soddisfatto di come ho programmato la stagione ad inizio anno; peccato solo per il mancato Campionato del Mondo per Emanuele Fiume a causa di un’infezione, anche se sono certo che si rifarà il prossimo anno».

daniele barone«6 titoli italiani, 1 titolo europeo e un 4°posto al mondiale sicuramente fanno onore a tutta la Pro Monopoli – prosegue Barone, cui abbiamo chiesto di rimembrare la più grande emozione dell’anno che volge al termine – un’emozione enorme è stata quella di conquistare con Sara Monte il primo titolo femminile, per il nostro circolo, di Campionessa d’Italia in singolo. Ricordo solo che quella domenica mattina non passava mai: ero sempre a guardare l’orologio. Poi la convocazione ai Campionati d’Europa e del Mondo sia di Sara che di Emanuele hanno significato un’ulteriore conferma dell’ottimo lavoro dall’intera società. Ancora emozionante aver perfettamente organizzato il Campionato Italiano Indoor Rowing a Brindisi presso la Brigata Marina San Marco, dove lavoro da 15 anni. E poi…..Emanule Fiume Campione d’Europa in 4x Junior, Campione Italiano Indoor e Campione Italiano al Trofeo del Mare… Concludendo la carrellata dei risultati, il tris di titoli italiani di fondo a San Giorgio di Nogaro con Alice Moretti e Ilenia Fiume e ancora una volta Emanuele Fiume e Sara Monte».

Ma cosa distingue l’operato del vostro Circolo e su cosa hai puntato da Direttore Tecnico?
«Una sola risposta. Avere alle spalle una società forte su cui posso costruire i risultati dei nostri atleti».

Quali sono le tue ambizioni future? E quali invece saranno gli appuntamenti del prossimo anno, nei quali vi piacerebbe distinguervi nuovamente?

«Il futuro è già oggi un tris di Campioni del Mondo??? Rio de Janeirò (Junior) e Plodviv (U23)….. Il mio compito ?? Mi vedo come un uomo alla fine di una fila di persone che insieme, potremmo far raggiungere all’atleta il risultato. Le nostre porte sono aperte tutti i giorni per la nostra Monopoli».


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.