Lo sfogo di Branicki
Lo sfogo di Branicki

Martedì, ore 22:02

Duro l’attacco del giocatore: «senza fiducia dell’allenatore, si vive malissimo»

Non ha rimpianti l’ormai ex attaccante biancoverde Piotr Branicki, che lascia ufficiosamente la squadra biancoverde.

La notizia apparsa, pochi istanti fa, sulla sua bacheca Facebook in uno status in cui spiega le sue ragioni, rappresenta un inaspettato colpo di scena in casa Monopoli.

Dalle parole di Branicki emerge un pizzico di amarezza: «senza fiducia dell’allenatore, si vive malissimo» attacca nel suo sfogo: “è arrivato il tempo di dividere le nostre strade. Voglio sottolineare che a Monopoli sono stato benissimo. Purtroppo anche nella Grande squadra ci vuole un grande allenatore, ma prima di tutto grande uomo. Un allenatore capace di cambiare moduli, di ascoltare e parlare con tutti giocatori, leggere la partita, fare cambi giusti. Mi dispiace di non aver potuto far vedere le miei doti, che fino ad arrivare a Monopoli apprezzavano tutte le squadre e tifoserie. Volevo dare tantissimo, però sempre mi è stato concesso poco. In quel poco non mi potevo esprimere, anche se ci provavo. Un giocatore senza fiducia dell’allenatore vive malissimo – afferma, ringraziando coloro i quali gli sono stati sempre vicino – Grazie al loro appoggio sono arrivato alla fine di quest’avventura. Mi dispiace di non dare la mano nella Coppa Italia, però di certo i ragazzi danno tutto e vinceranno. In bocca al lupo per il campionato; sempre forza Monopoli”.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.