Servizi di controllo del territorio: sette arresti, una denuncia

IMG_0689Martedì, ore 07:36

Nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato a prevenire e reprimere la commissione dei reati predatori e garantire più sicurezza ai cittadini, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Reparto Operativo di Bari e delle Compagnie di Bari Centro e Bari San Paolo hanno arrestato complessivamente 7 persone.

In particolare, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato quattro pregiudicati, due del quartiere di Japigia, di 43 e 38 anni e due di Torre a Mare, di 46 e 39 anni, con l’accusa di furto aggravato in concorso. Il quartetto è stato bloccato mentre asportava cavi in rame dall’impianto elettrico di un supermercato di via Oberdan in disuso. Nella circostanza gli operanti hanno recuperato circa 30 kg di cavi elettrici, restituiti agli aventi diritto e arnesi da scasso, sottoposti a sequestro. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari i quattro sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Stessa sorte e stessa accusa è toccata ad un 42enne di Bari Santo Spirito, già noto alle forze dell’ordine, reo di essersi impossessato di generi alimentari dall’interno di un ipermercato della zona Santa Caterina.

IMG_0695L’uomo è stato bloccato dai militari del Nucleo Radiomobile di Bari subito dopo aver oltrepassato le barriere antitaccheggio e nascondendo generi alimentari in una borsa e sotto gli indumenti. Dopo l’arresto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria del capoluogo, è stato anch’egli sottoposto agli arresti domiciliari. La refurtiva, invece, del valore di circa 80 euro, è stata restituita al legittimo proprietario.

I Carabinieri della Compagnia Bari Centro hanno invece arrestato un 18enne del Borgo Antico, poiché a seguito di uno specifico servizio è stato trovato in possesso di 16 dosi di MDMA, pari ad 11 grammi e 4 grammi di hashish, poi sottoposti a sequestro. Dopo l’arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Durante il servizio, inoltre, un sorvegliato speciale di 31 anni, del Borgo Antico, è stato denunciato per violazione degli obblighi imposti, essendo stato trovato in compagnia di una persona gravata da pregiudizi penali; tre persone, tra cui una donna, invece, sono state sanzionate per esercizio abusivo di attività di guardiamacchine, mentre altre tre persone sono state segnalate alla locale Prefettura quali consumatori di stupefacenti.

I Carabinieri della Compagnia Bari San Paolo, invece, hanno arrestato un 36enne di Carbonara, detenuto agli arresti domiciliari, poiché a seguito di un controllo l’uomo è stato trovato all’esterno della propria abitazione. Dopo l’arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, il 36enne è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.