Venerdì, ore 07:23

 
I Carabinieri della Stazione di Canosa di Puglia, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Trani, hanno rinchiuso presso la casa circondariale di Trani un pregiudicato 30enne del luogo, detenuto agli arresti domiciliari.
Durante un controllo eseguito presso la sua abitazione alcuni giorni addietro, i militari hanno constatato l’esistenza di un allaccio abusivo al contatore precedentemente “staccato” dai tecnici della società erogatrice di energia elettrica. Per questo motivo, segnalato all’Autorità Giudiziaria, è stato disposto l’aggravamento della  misura cautelare degli arresti domiciliari con la detenzione carceraria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.