Una coppia di conviventi è stata sorpresa dai Carabinieri della Compagnia CC di Andria mentre asportava circa 150 KG di olive appena raccolte.

Si tratta di un 30enne e di una 22enne residenti a Bitonto e dovranno difendersi dalle accuse di furto aggravato in concorso e danneggiamento. L’uomo, inoltre, sottoposto alla sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, è accusato anche di violazione degli obblighi imposti.

I militari, intervenuti in C.da Zagaria su segnalazione di personale del locale consorzio di Guardie Campestri, hanno sorpreso la coppia, attrezzata di bastoni e di un telo, mentre rubava olive da un fondo agricolo della zona.

La refurtiva è stata restituita all’avente diritto, mentre la coppia, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.